Make Faire 2016 – The European Edition – è uno degli spettacoli sull’innovazione più importanti del mondo, è un evento per curiosi e appassionati di invenzioni, tecnologia e DIY (do it yourself). Dal 14 al 16 ottobre la Fiera di Roma si trasformerà in un parco tematico dell’innovazione dove verranno esposti centinaia di progetti, idee e invenzioni di makers, startup, Pmi innovative, scuole, università e Fab Labs di tutto il mondo.

Biomedical Lab, l’iniziativa MedTech made in Basilicata, è tra gli espositori della Maker Faire 2016 con i due progetti riguardanti lo sviluppo di due (futuri) dispositivi medici:

PD-Watch: l’orologio per il Parkinson.
MyVenus: il sistema di telemedicina per ventilazione meccanica domiciliare.

Vuoi scoprire di più su questi progetti? Viene a trovarci al nostro stand (B6 pav.6) per una demo e per avere risposte a tutte le tue domande!
Non sarai presente in fiera? Puoi vedere maggiori dettagli sui due progetti nelle pagine del nostro sito web o contattarci a bielle@biomedicallab.it

PD-Watch
La diagnosi del morbo di Parkinson è essenzialmente clinica e si basa sull’esecuzione di esami neurologici e semplici test motori; questa valutazione è in grado di evidenziare la gravità dei sintomi motori solo nel corso dell’esame neurologico, che normalmente ha una durata limitata, mentre tale gravità può variare notevolmente durante tutta la giornata. Al fine di ridurre questi inconvenienti, è stato realizzato il “PD-Watch”, un dispositivo wearable che effettua un monitoraggio quantitativo dei sintomi parkinsoniani, al fine di supportare la diagnosi del morbo di Parkinson in soggetti a rischio, per monitorare il decorso temporale di tale malattia e per quantificare gli effetti terapeutici del piano di cura messo in atto.

MyVenus
MyVenus” è un sistema di telemedicina basato sul paradigma Internet Of Things per il monitoraggio di pazienti, sia pediatrici che adulti, con difficoltà respiratorie e che ricevono il trattamento della ventilazione meccanica domiciliare; si tratta, pertanto, di un sistema che consente il monitoraggio remoto di un trattamento di supporto alla vita di pazienti cronici o acuti che sono situati presso il loro domicilio e che non possono essere seguiti costantemente dai medici ed operatori sanitari. MyVenus consente il monitoraggio continuativo ed in tempo reale dei principali parametri della ventilazione meccanica domiciliare, rendendo quindi possibile il monitoraggio di tutti i respiri che vengono effettuati duranti il giorno.